ATTUATORI PNEUMATCI

attuatori-lineari

Gli attuatori pneumatici sono dispositivi che trasformano l’energia dell’aria compressa o del gas in un movimento meccanico.
Nel campo dell’automazione sono utilizzati per controllare e ridurre l’intervento umano attraverso una serie di meccanismi che intervengono nella modulazione automatica gli arresti di emergenza.

Movimento di un attuatore pneumatico può essere lineare o di tipo rotatorio a seconda del tipo di prodotto. Alcuni utilizzano una forza di compressione esterna come l’aria compressa, il gas per spostare un pistone lungo è un cilindro cavo e creare così pressione.

Maggiore è il foro del cilindro, maggiore sarà la forza esercitata dal pistone. Questa pressione genera una forza lineare che viene usata per spostare un carico lungo un piano. I cosiddetti attuatori a pressione lineare sono nel mercato da diversi anni ma progrediscono continuamente sia nel design che nella capacità di tenuta e negli anni hanno contribuito a migliorare notevolmente l’efficienza degli impianti di automazione industriale.

Attuatori sono una soluzione per generare forza e movimento anche in ambienti estremi dal punto di vista della temperatura. Richiedono poca manutenzione E rappresentano un’alternativa economicamente più sostenibile rispetto ai sistemi idraulici o elettrici.

TIPOLOGIE DI ATTUATORI PNEUMATCI

Attuatore pneumatico a molla o diaframma

L’ attuatore pneumatico a molla/diaframma richiede aria compressa per spingere un diaframma contro una piastra che è contrastata da una molla. Quando la pressione si riduce, la molla ritrae il diaframma.

Al variare della pressione varia la posizione.

Questo tipo di attuatore può essere “fail-open” (reazione in apertura) o “fail-closed” (reazione in chiusura).

Attuatore pneumatico a pistone

L’ attuatore pneumatico a pistone utilizza un pistone all’interno di un cilindro. Il movimento del pistone è causato dalla forza applicata su un lato del pistone.
Negli attuatori pneumatici a pistone a doppio effetto la pressione viene applicata ad entrambi i lati del pistone. Questo attuatore ha due fori che consentono di applicare la pressione per spostare il pistone nella direzione opposta a quella creata dalla prima porta. Generalmente, più grande è il foro del cilindro, maggiore è l’uscita in termini di forza.

Mentre gli attuatori pneumatici a pistone a effetto semplice utilizzano una molla su un lato e modulano la pressione sull’altro lato. Il movimento lineare del pistone può essere utilizzato direttamente per l’attuazione del movimento lineare oppure può essere convertito in movimento rotatorio utilizzando una cremagliera e un pignone o una disposizione meccanica simile. Gli attuatori a pistone possono essere identificati con un diametro del cilindro e una lunghezza della corsa. I cilindri più grandi sono in grado di esercitare più forza.

Attuatori rotante a paletta

attuatori-rotanti-a-paletta

L’ attuatore pneumatico rotante a paletta funziona in modo simile all’attuatore pneumatico a pistone con due camere pressurizzate. Invece di avere forma cilindrica, l’alloggiamento ha la forma di un cuneo. Una pala con un albero di uscita separa le due camere. La variazione del differenziale attraverso la paletta sposta la paletta e l’albero di uscita di conseguenza attraverso i suoi 90 gradi di corsa.